Tektime S.r.l.s.

Все книги издательства Tektime S.r.l.s.


    Caro Papa Chi Sei?

    Andrew Clock

    Lo scopo di questo libro è analizzare il posto e il ruolo della Chiesa nell'Europa di oggi, durante il pontificato di Papa Francesco… Fin dal primo giorno è stato il Papa delle sorprese a meravigliare non solo la Chiesa, ma anche il mondo intero con le sue decisioni… Tuttavia, dopo pochissimo tempo abbiamo scoperto che l'insegnamento Papale era ambiguo e suscitava molte polemiche, portando alla divisione non ufficiale nella Chiesa. Sfortunatamente, le ambiguità nell'insegnamento Papale minano l'insegnamento fondamentale del Magistero della Chiesa. Eccone alcuni trattati in questo libro: Lo scopo di questo libro è analizzare il posto e il ruolo della Chiesa nell'Europa di oggi, durante il pontificato di Papa Francesco… Fin dal primo giorno è stato il Papa delle sorprese a meravigliare non solo la Chiesa, ma anche il mondo intero con le sue decisioni… Tuttavia, dopo pochissimo tempo abbiamo scoperto che l'insegnamento Papale era ambiguo e suscitava molte polemiche, portando alla divisione non ufficiale nella Chiesa. Sfortunatamente, le ambiguità nell'insegnamento Papale minano l'insegnamento fondamentale del Magistero della Chiesa. Eccone alcuni trattati in questo libro: • L’Europa al bivio! • New Age! • Vaccino – il nuovo salvatore dell’uomo! • IL Papa sempre ha ragione? • Il Papa vicario di Cristo o il Cristo vicario del Papa? • Riti Pagani in Vaticano! • Lo scisma nella Chiesa! • Attacco al celibato sacerdotale! • La comunione ai divorziati! • Il decentramento nell'insegnamento della fede e della morale! Questo libro non vuole criticare o attaccare il Papa, è solo un riflesso dell'autore che, da cattolico, osservando l'insegnamento Papale, soprattutto quello che solleva dubbi, vive un dramma specifico della fede, che, come è facile vedere, colpisce non solo l'autore del libro, ma molti credenti cattolici sui vari livelli della gerarchia ecclesiastica. Translator: Andrzej Stanislaw Budzinski

    O Mundo Dos Blasfemadores

    Andrzej Stanislaw Budzinski

    A palavra “blasfémia” nasce do latim blasphemia, por sua vez derivada do grego βλασφημία, blasphemía, vocábulo composto pelo verbo βλάπτειν, bláptein, “injuriar”, e pelo substantivo φήμη/φάμα, phéme/pháma, “reputação”. Injuriar reputação! A blasfémia é uma locução com conteúdos de desconsagração e desvalorização para com Deus, para com os santos, ou mais em geral para com tudo o que pertence ao mundo de Deus. Não sei qual é o país do mundo onde se blasfema mais? Certamente a Itália é um campeão. Acho que pode estar também em primeiro lugar. Interessante que na Itália existe a lei contra as blasfémias. Art 7241 “Qualquer um que blasfema, com inventivas ou palavras injuriosas, contra a Divindade (ou os Símbolos ou as Pessoas veneradas na religião do Estado) é punido com a sanção administrativa pecuniária a partir de cinquenta e um euros até trezentos e nove euros. A mesma sanção aplica-se a quem efectua qualquer manifestação pública injuriosa para com os defuntos”2. O Estado poderia ter um bom, melhor dizendo um excelente business. Dar as multas a todos que proferem blasfémias. Toda blasfémia 51€ como mínimo, pode-se chegar mesmo a 309 €. Estou um pouco espantado pelo facto que o estado ainda não explorou esta possibilidade de obter ganhos fáceis. Translator: Aderito Francisco Huo